notizie

Come si attiva una Leva Civica? Un tutorial per illustrarlo agli Enti associati

La Leva Civica Lombarda Volontaria permette ai giovani tra i 18 e i 28 anni di svolgere un servizio formativo presso un Ente pubblico o del Terzo settore, che a sua volta potrà usufruire di un operatore volontario per una durata tempo fino ad un anno. Per illustrare agli Enti associati la procedura di attivazione della posizione di Leva civica, dal primo contatto al progetto da sottoporre a Regione Lombardia, dalla selezione all’entrata in servizio, Associazione Mosaico – Ente di gestione di Servizio Civile e Leva Civica volontaria - ha predisposto un apposito tutorial in cui ogni fase della procedura viene spiegata in modo chiaro ed esauriente. Il tutorial consiste in un video di poco più di due minuti e mezzo pubblicato qui (cliccare sulle parole in verde), in cui si illustra passo per passo ai responsabili degli Enti come attivare una posizione di Leva Civica lombarda volontaria. Un percorso – viene spiegato – della durata massima stimata in 65 giorni, dal momento in cui l’Ente associato contatta Associazione Mosaico fino a quando il giovane operatore volontario si può presentare in servizio.

Bilancio Sociale Associazione Mosaico, venerdì 3 dicembre la presentazione online: iscrivetevi!

Sono aperte le iscrizioni per partecipare all'evento online. Vi aspettiamo!

Progetto Living Land, si cercano 25 giovani in provincia di Lecco. Leva Civica Lombarda con Associazione Mosaico

Una preziosa occasione per 25 giovani, in Provincia di Lecco, di svolgere un periodo formativo sostenendo il territorio e ricevendo in cambio anche un compenso. Associazione Mosaico e Consorzio Consolida – Progetto Living Land cercano infatti 25 ragazzi o ragazze dai 18 ai 28 anni da avviare ad un percorso di Leva civica lombarda volontaria in diversi Comuni appartenenti agli ambiti distrettuali di Lecco, Bellano e Merate. Otto i mesi di impegno, dal 15 dicembre 2021 al 14 agosto 2022, per 21 ore settimanali. L’indennità mensile prevista è di 420 euro. Il progetto è articolato in tre aree di impiego. Alcune posizioni riguardano l’area sociale e didattico-formativa, dedicata in particolare al sostegno ad anziani, disabili e minori. Una posizione, relativa all’area culturale, è aperta a supporto della biblioteca di Oggiono. Infine altre posizioni riguardano il supporto a vari uffici comunali. L’elenco completo dei posti disponibili, insieme con la modalità particolareggiata per la presentazione delle domande che dovranno pervenire entro il 30 novembre, è disponibile sul sito di Associazione Mosaico APS, www.mosaico.org

Il presupposto di fondo della leva civica, realizzata all’interno Living Land, è formare alla cittadinanza attiva i giovani del territorio, consentendo loro di sperimentare cosa significa trasformare “in positivo” la propria comunità, sentendosi parte di essa. Il ricco percorso formativo previsto consente di esprimere la propria creatività, acquisire maggiore senso di responsabilità, sviluppare capacità organizzative e potenziare le proprie capacità relazionali oltre che svolgere un’esperienza molto importante in vista dell’ingresso del mondo del lavoro.
 

Università Lombarde. Mosaico firma una nuova convenzione. Da oggi anche la Statale di Milano

 

Gli studenti dell’Università Statale di Milano impegnati in un’esperienza di Servizio civile Universale o di Leva Civica Lombarda Volontaria con Associazione Mosaico possono richiedere l’attivazione della procedura per il riconoscimento delle attività di servizio valide per l’assegnazione dei crediti formativi per il tirocinio universitario.

Gli studenti che scelgono di impegnarsi anche in una esperienza di Servizio civile o Leva Civica possono contestualmente agli studi ambire a una crescita personale e maturare sul campo competenze professionali utili al loro futuro inserimento nel mondo del lavoro.

La statale di Milano è un ateneo multidisciplinare con 10 aree di studio e 130 corsi di laurea che trovano applicabilità nei settori d’impiego della Leva Civica e del Servizio Civile.

Lo studio della Valorizzazione e tutela dell'ambiente e del territorio montano, delle scienze e politiche ambientali e tecnologie agrarie si inserisce tra le attività che si svolgono per Comunità Montane, Riserve naturali e uffici tecnici comunali.

Materie negli ambiti Assistenza sanitaria, Educazione professionale, Scienze delle professioni sanitarie e Scienze motorie si applicano in strutture dedicate all’accoglienza, all’educazione e all’assistenza delle persone (Asili nido, scuole primarie e secondarie, case di accoglienza, consultori, Residenze sanitarie anziani, Centri diurni, Centri di accoglienza, Strutture protette, Scuole di alfabetizzazione)

I corsi dedicati alla conservazione e valorizzazione del patrimonio storico, artistico e culturale si traducono in servizi per musei, archivi storici, biblioteche e associazioni culturali.

Per le organizzazioni umanitarie e amministrazioni comunali si affrontano e sviluppano i temi dei diritti del cittadino e della cooperazione internazionale.

Per conoscere la procedura di riconoscimento dei crediti formativi i giovani possono richiedere supporto a Ornella Genua di Associazione Mosaico contattandola tramite l’indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Servizio Civile e Leva Civica, formidabile passaporto per il lavoro anche nell’anno del Covid

 

 Anche nell’anno della pandemia il Servizio civile e la Leva civica si sono dimostrati un formidabile “passaporto per il lavoro” per i giovani. Nel 2020 il 60 per cento degli operatori volontari, durante l’anno di servizio, ha ricevuto almeno un’offerta di impiego e l’88 per cento di loro ha accettato.

Per il quinto anno consecutivo, Associazione Mosaico ha effettuato una sintetica indagine conoscitiva riguardo gli effetti occupazionali di breve periodo del Servizio Civile Universale e della Leva Civica Lombarda. L’obiettivo del report, intitolato in modo significativo “Mamma, alla faccia del Covid ho trovato un lavoro”, è stato quello di monitorare la situazione lavorativa dei volontari a 6/9 mesi dalla fine dei progetti per valutare la ricaduta in termini di occupabilità dell’esperienza di volontariato.

I risultati, tratti dalla relazione consultabile e scaricabile qui (cliccare sulle parole in verde), tenuto conto della particolare contingenza dovuta alla pandemia di Covid-19, sono davvero incoraggianti. Nonostante la situazione di incertezza generale, è in crescita anche la consapevolezza, da parte dei volontari, del valore formativo, e delle possibilità occupazionali offerte dalle esperienze di Servizio Civile e Leva Civica. Per il 76 per cento dei ragazzi in Servizio civile e il 72 per cento di quelli che svolgono Leva civica, il loro servizio è stato in qualche modo (abbastanza, molto o in modo determinante) alla base delle offerte di lavoro ricevute.

L’andamento crescente, negli ultimi anni, di questa consapevolezza da parte dei volontari è certamente motivo di soddisfazione per Associazione Mosaico. Perché coincide con la progressiva estensione dell’offerta di momenti di formazione e orientamento.

Anche il Progetto FOOL, avviato nel 2020 da Mosaico grazie al contributo di FIEB (Fondazione Istituti Educativi Bergamo) per rilevare le competenze trasversali del singolo operatore volontario, si sta configurando come un formidabile sistema di condivisione di conoscenze e informazioni che favorisca l’incontro tra i giovani e le richieste del mercato del lavoro territoriale. “Questo – spiega Associazione Mosaico - ci pare il modo migliore di proseguire il percorso, intrapreso negli ultimi anni, di valorizzazione occupazionale di SCU e LCR, pur mantenendo intatto lo spirito e la missione primaria del volontariato civile”.

 

Bilancio Sociale Associazione Mosaico, venerdì 3 dicembre la presentazione online

Siete tutti invitati. A breve, ulteriori informazioni per poter partecipare all'evento online!

Progetto FOOL: favorire l’occupabilità delle nuove generazioni

È disponibile da oggi la registrazione del convegno, svoltosi lo scorso 8 ottobre, organizzato da Associazione Mosaico per illustrare il sistema FOOL, che fornisce agli enti di inserimento lavorativo della Lombardia una misurazione delle competenze trasversali dei giovani che hanno svolto un periodo di servizio civile universale o di leva civica lombarda.

“Questo è l’inizio di un percorso.” ha dichiarato Claudio Di Blasi, presidente di Associazione Mosaico “Ci poniamo un obiettivo ambizioso: favorire l’occupabilità delle nuove generazioni, mettendo a disposizione degli attori che operano sul mercato del lavoro una misurazione, durata un anno, delle competenze trasversali acquisite nel corso dell’esperienza del servizio civile e della leva civica”.

La registrazione, integrale, è stata suddivisa in quattro parti. Di seguito, i link per ciascuna di esse.

PRIMA PARTE
https://youtu.be/UuxKu18BEAU

SECONDA PARTE
https://youtu.be/yXAAOfl61uU

TERZA PARTE
https://youtu.be/_pgPMWls2GM

QUARTA PARTE
https://youtu.be/zCOdCyHqeS0

La formazione piace agli operatori volontari: ecco perché

Tra la seconda metà di agosto e i primi di settembre, Associazione Mosaico ha deciso di valutare la formazione fatta agli operatori volontari del servizio civile entrati in servizio il 25 maggio scorso (428 giovani). A tutti è stato inviato un questionario articolato in 4 sezioni con domande che hanno esplorato i diversi aspetti della formazione generale e specifica. Si trattava di capire se e come gli obiettivi della formazione (generale e specifica) erano stati raggiunti e quale l’atteggiamento degli operatori volontari rispetto a uno dei momenti più qualificanti del servizio volontario civile. Nessuno avrebbe potuto prevedere quante risposte sarebbero arrivate e con quale spirito gli operatori volontari avrebbero partecipato all’indagine. I risultati di partecipazione sono stati davvero ottimi: 331 operatori volontari hanno risposto, fornendo materiale prezioso per valutare l’efficacia della formazione, offrendo spunti di miglioramento e suggerimenti importanti. I risultati vengono riportati nella relazione che potrete leggere accedendo al link qui sotto. Grazie a tutti quelli che hanno partecipato all’indagine: dalle loro risposte si riparte per fare ancora meglio.

La formazione, per Associazione Mosaico, è uno degli elementi qualificanti dei progetti, strumento messo adisposizione dei giovani per conoscere, approfondire e condividere gli obiettivi delle loro attività. L’investimento di Associazione Mosaico su questo aspetto del servizio volontario civile è stato importante. A ogni volontario sono state garantite 71 ore di formazione specifica e 41 di formazione generale, in parte erogata in modalità sincrona e in parte, tramite la piattaforma Moodle, in e-learning. I numeri ci danno la dimensione dell’impegno: 428 gli operatori volontari formati per 47.936 ore di formazione complessiva (112 le ore di formazione certificate per ciascun volontario), 39 i progetti elaborati, 13 gli ambiti di intervento, 8 i territori provinciali interessati (Bergamo, Brescia, Como, Lecco, Mantova, Sondrio, Milano, Monza Brianza). Dunque sono davvero tante le 331 risposte ricevute per il questionario inviato ai 428 operatori volontari del servizio civile per valutare la formazione generale e specifica proposta nei progetti di Mosaico: si tratta del 77% degli intervistati che hanno ritenuto di dedicare tempo e riflessioni per valutare i metodi e gli argomenti della formazione preparata per loro. E, conseguentemente, l’analisi di queste risposte ci offre un quadro d’insieme coerente, affidabile e utile per capire molto su come sono stati percepiti e utilizzati i contenuti degli argomenti scelti, sull’efficacia degli strumenti, sull’adeguatezza dell’organizzazione… insomma un punto di partenza interessante sul quale ragionare per progettare e per migliorare la formazione che verrà.

La relazione completa è disponibile cliccando qui

 

Progetto FoOL, Associazione Mosaico a sostegno dei giovani disoccupati: l'8 ottobre incontro a Bergamo

 

Un sostegno attivo per aiutare i giovani disoccupati e i NEET della Provincia di Bergamo ad avvicinarsi al mondo del lavoro. È il sistema sperimentale “FoOL”, (Formazione, Orientamento, Lavoro) sviluppato da Associazione Mosaico, ente di gestione di Servizio Civile, in collaborazione con la Fondazione Istituti Educativi di Bergamo (FIEB). L’iniziativa verrà presentata al pubblico venerdì 8 ottobre presso la Sala del Mutuo Soccorso in via Zambonate 33 a Bergamo. L’incontro sarà introdotto dal presidente di Associazione Mosaico, Claudio Di Blasi. Parteciperanno Cecilia Leccardi, ricercatrice ADAPT e Michele Dal Lago di Associazione Mosaico. Saranno presentate le testimonianze di operatori volontari di Servizio Civile Universale e Leva Civica Lombarda, nonché dei loro responsabili di progetto (OLP). Seguirà una tavola rotonda con la partecipazione del Centro per l’Impiego di Bergamo, fondazione FIEB, ADAPT, 3menti e rappresentanze del mondo produttivo bergamasco. Il sistema “FoOL” si struttura attraverso una piattaforma utilizzata per tracciare le competenze trasversali dei ragazzi impegnati nel percorso di Servizio Civile Universale o Leva Civica Lombarda.

Prenotazioni entro il 1° ottobre compilando il form al seguente link: https://forms.gle/MGzFGT3YXatoEbsPA

 

 

Locandina Evento Fool

Un tutorial per i volontari di Leva Civica Lombarda di Associazione Mosaico

Associazione Mosaico mette a disposizione dei volontari di Leva Civica Lombarda Volontaria un nuovo strumento. Si tratta di un tutorial che spiega come compilare giornalmente il Modulo rilevazione presenze, il documento che certifica le presenze e le assenze dal servizio dei volontari. Da oggi per risolvere ogni dubbio inerente ai vincoli orari del servizio, all'inserimento dei permessi e per sapere come dettagliare la formazione basta premere Play!

ASSOCIAZIONE MOSAICO, PUBBLICATO IL BILANCIO SOCIALE 2020

È online sul nostro sito (cliccate sulel parole in verde per visualizzarlo) e scaricabile anche in pdf, il Bilancio sociale 2020 di Associazione Mosaico. Il documento, che nella versione online presenta come ogni anno contributi multimediali con interviste ai protagonisti, testimonia l’attività di Associazione Mosaico in un anno davvero difficile, caratterizzato dalla pandemia di Covid 19.
Nonostante l’emergenza, l’entusiasmo e la determinazione che i 585 volontari hanno manifestato sono stati per l’Associazione la prova del successo della sua missione, che da oltre vent’anni consiste nel costruire rapporti virtuosi tra giovani ed enti per favorire lo sviluppo sociale ed economico del territorio. La redazione di questo Bilancio comincia proprio dal coinvolgimento degli stakeholder di Mosaico, che ha permesso di determinare i temi fondamentali che definiscono la sua attività. Nel documento, che risponde ad una metodologia puntuale, si rende dunque conto dell’impatto che le attività di Associazione Mosaico hanno sull’economia, sul territorio e sulla società, utilizzando per la prima volta degli standard internazionali di rendicontazione, nel rispetto dell’impegno alla trasparenza.

Sottocategorie

Infopoint giovani
Bergamo


Via Palma il Vecchio, 18/C
24128 Bergamo (BG)

comunicazione@mosaico.org
Tel. 035 254 140
Fax 035 432 92 24

orari
Lunedì–venerdì
9:00–13:00
14:00–18:00

Sede di Bergamo


Via E. Scuri, 1/C
24128 Bergamo (BG)

comunicazione@mosaico.org
Tel. 035 254 140
Fax 035 432 92 24

orari
Lunedì–venerdì
9:30–12:30
14:30–17:30

Infopoint giovani
Erba


Piazza G. Matteotti, 19
22036 Erba (CO)

info.erba@mosaico.org
Tel. 031 679 00 22
Fax 031 228 12 81

orari
Lunedì–venerdì
9:00–13:00
Lunedì, martedì e mercoledì
14:00–18:00
Giovedì e venerdì
14:00–17:00

Infopoint giovani
Monza


Via Cortelonga 12/B
20900 Monza (MB)

info.monza@mosaico.org
tel. 039 9650 026

orari
Lunedì–venerdì
9:30 –12:30
14:30–17:30