Servizio civile

  • Servizio civile volontario: Associazione Mosaico ricerca volontari e organizza incontri di orientamento

    Associazione Mosaico ricerca volontari e organizza gratuitamente incontri di orientamento per illustrare i progetti sul territorio

    L’anno di Servizio civile volontario, con i suoi €434,00 mensili, i 20 giorni di permesso, i crediti formativi riconosciuti da varie università è una proposta interessante per i giovani, ma sono ancora poche le ragazze ei ragazzi che si avvalgono di tale opportunità per scarsa informazione.

    Associazione Mosaico, ente accreditato di prima classe per la gestione del Servizio civile, per facilitare la scelta degli aspiranti volontari, ha attivato incontri di orientamento in cui vengono presentati i progetti presenti sul territorio.

    “Dopo l’uscita del bando, le ragazze e i ragazzi dai 18 ai 28 anni hanno solo 30 giorni di tempo per partecipare al Servizio civile volontario, consiglio quindi di prendere contatto da subito con Associazione Mosaico per ricevere un’informazione accurata e puntuale” — afferma il presidente della Associazione, Claudio Di Blasi.

    Per l’anno 2007 Associazione Mosaico presenta 35 progetti di Servizio civile, per complessive 575 posizioni su cui selezionare volontari negli ambiti così suddivisi:

    • assistenza (minori, giovani, anziani, disabili, immigrati)
    • ambiente
    • promozione culturale (biblioteche, archivi storici, musei)
    • servizio civile all’estero (Bolivia e Perù)

    I progetti insistono sulle province di Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lecco, Mantova, Milano e Varese e sono presenti al di fuori della Lombardia con Novara, Ravenna e Treviso.

    Per partecipare agli incontri di orientamento e selezione o semplicemente per chiedere informazioni, è sufficiente Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure chiamare allo 035 254140. È inoltre possibile leggere i progetti su www.mosaico.org all’interno della sezione dedicata ai progetti.

    Per ulteriori informazioni: 
    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Responsabile Comunicazione Associazione Mosaico 
    Tel. 035 254140 Fax 035 4329224

  • Servizio civile volontario: prima importante scadenza del nuovo anno per gli enti non profit

    Nelle prossime settimane Ufficio Nazionale per il Servizio Civile (UNSC) aprirà i termini per l’iscrizione agli albi nazionali, regionali e provinciali degli enti di Servizio civile nazionale. Si tratta di una scadenza fondamentale, in quanto solo gli enti iscritti ai suddetti albi hanno la possibilità di presentare successivamente progetti di Servizio civile nazionale. Le pratiche di iscrizione comportano non solo il dover seguire dettagliatamente una procedura complessa (spesso ostica agli stessi “addetti ai lavori”), ma anche l’obbligo di dimostrare il possesso di adeguate risorse umane, organizzative e amministrative per la gestione dei progetti e dei volontari in Servizio civile.

    Ma esiste un’altra strada per una realtà non profit, così come per un ente locale, che intenda entrare nel mondo del Servizio civile? Una modalità di accesso che permetta di concentrare le energie sull’attuazione del progetto, evitando la solita corsa ad ostacoli tra norme, e circolari?

    La soluzione è quella di aderire ad un ente già iscritto all’albo nazionale degli enti di Servizio civile, entrando così a far parte di una struttura accreditata funzionante e sperimentata.

    Associazione Mosaico è in grado di offrire questa possibilità, in quanto:

    • è ente accreditato sin dalla prima istituzione dell’albo;
    • opera sull’intero territorio nazionale;
    • possiede una struttura e risorse umane specializzate per tale compito;
    • ha come “mission” esclusiva la gestione ed il miglioramento qualitativo del Servizio civile volontario nelle sedi e strutture dei propri associati.

    Le realtà interessate possono trovare sul sito www.mosaico.org, nelle sezioni “Come aderire” e “Servizi agli associati” tutte le informazioni di carattere amministrativo ed economico su come diventare socio di Mosaico. Inoltre nella sezione “Enti associati” è riportato l’elenco degli enti aderenti al 1° gennaio 2007.

    Ma il tempo a disposizione per fare questa scelta è poco! Per questa ragione Associazione Mosaico ha istituito un’apposita “task force” che potrà dare risposte immediate alle vostre domande e risolvere ogni vostro dubbio: basta telefonare (in orario di ufficio) allo 035 254140 e chiedere del “settore accreditamento”. Si può anche inviare una Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., inserendo nell’oggetto la frase “informazioni su accreditamento” e lasciando i recapiti telefonici e gli estremi di chi vuole essere contattato: sarà in tal caso Associazione Mosaico a mettersi in collegamento con voi.

    Il tempo per praticare questa scelta è limitato… Meglio informarsi subito, dandosi tempi adeguati per una scelta ragionata e ponderata.

  • Servizio Civile, parla l'ex volontario Dario Dall'Oro, Cooperativa Liberi Sogni, Calolziocorte (Lc)


    Dario Dall'Oro, ex-volontario di Servizio Civile Universale, ha prestato servizio presso la Cooperativa Liberi Sogni di Calolziocorte (LC) per il progetto "Controvento" nell'ambito dell'assistenza ai minori.

  • Servizio Civile, prorogato il bando. Ancora una settimana per presentare la domanda

    Bergamo, 9 ottobre 2019

    Servizio civile, c’è tempo ancora una settimana di tempo per presentare la domanda. Il Dipartimento per le Politiche giovanili e il Servizio Civile Universale ha infatti disposto la proroga fino alle ore 14 di giovedì 17 ottobre della scadenza del bando 2019, originariamente fissata per il 10 ottobre. Associazione Mosaico ha ancora alcune posizioni a disposizione per i giovani dai 18 ai 28 anni in varie province della Lombardia.

    La proroga è stata effettuata per rispondere all’esigenza di concedere qualche giorno in più ai ragazzi che quest’anno, tra le altre cose, si sono confrontati con una procedura completamente nuova rispetto al passato, che prevede l’utilizzo dell’identità elettronica Spid. Associazione Mosaico è attiva anche per offrire supporto ai ragazzi che dovessero per questo motivo incontrare difficoltà nella presentazione della domanda.
    Contattateci al numero 035 254140 o visitate il nostro sito www.mosaico.org per maggiori informazioni.

     

  • Servizio Civile, prorogato il bando. Ancora una settimana per presentare la domanda

    Bergamo, 9 ottobre 2019

    Servizio civile, c’è tempo ancora una settimana di tempo per presentare la domanda. Il Dipartimento per le Politiche giovanili e il Servizio Civile Universale ha infatti disposto la proroga fino alle ore 14 di giovedì 17 ottobre della scadenza del bando 2019, originariamente fissata per il 10 ottobre. Associazione Mosaico ha ancora alcune posizioni a disposizione per i giovani dai 18 ai 28 anni in varie province della Lombardia.

    La proroga è stata effettuata per rispondere all’esigenza di concedere qualche giorno in più ai ragazzi che quest’anno, tra le altre cose, si sono confrontati con una procedura completamente nuova rispetto al passato, che prevede l’utilizzo dell’identità elettronica Spid. Associazione Mosaico è attiva anche per offrire supporto ai ragazzi che dovessero per questo motivo incontrare difficoltà nella presentazione della domanda.
    Contattateci al numero 035 254140 o visitate il nostro sito www.mosaico.org per maggiori informazioni.
  • Servizio civile: Associazione Mosaico dà fuoco alle polveri!

    Associazione Mosaico, ente di prima classe nella gestione del Servizio civile, ricerca 503 volontari per il bando 2007

    È iniziato il conto alla rovescia: i ragazzi e le ragazze dai 18 ai 28 anni hanno tempo fino al 12 luglio per presentare la domanda di partecipazione al bando 2007 e diventare volontari in Servizio civile.

    Numerosi i vantaggi: un anno di formazione altamente qualificata, € 434 mensili con rimborso delle spese di trasporto, 20 giorni di permesso, 15 giorni di malattia retribuita, punteggio utile per i concorsi pubblici e periodo valido ai fini pensionistici. “Il servizio civile non preclude né la possibilità di continuare a lavorare né quella di proseguire gli studi, anzi Associazione Mosaico prevede agevolazioni per gli studenti e dà crediti formativi riconosciuti dalle università convenzionate” — dichiara il presidente, Claudio di Blasi, che aggiunge: — “Il servizio civile facilita l’ingresso nel mondo del lavoro, visto che è un’esperienza professionalizzante e permette di intraprendere un percorso consapevole di cittadinanza attiva. Inoltre nel 2006 il 30% dei ragazzi che hanno scelto i progetti di Associazione Mosaico sono stati assunti con contratti di vario tipo presso gli enti in cui hanno prestato servizio.”

    Per l’anno 2007 Associazione Mosaico presenta 31 progetti di Servizio civile, per complessive 503 posizioni su cui selezionare volontari negli ambiti così suddivisi:

    • assistenza (minori, giovani, anziani, disabili, immigrati)
    • ambiente
    • promozione culturale (biblioteche, archivi storici, musei)
    • servizio civile all’estero (Bolivia e Perù).

    I progetti insistono sulle province di Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lecco, Mantova, Milano e Varese e sono presenti al di fuori della Lombardia con Novara, Ravenna e Treviso.

    Per partecipare agli incontri di orientamento e selezione o semplicemente per chiedere informazioni, è sufficiente contattare Mosaico per Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure chiamare allo 035 254140.

    È inoltre possibile leggere i progetti su www.mosaico.org all’interno dell’omonima sezione.

  • Servizio civile: Associazione Mosaico organizza incontri di orientamento rivolti agli aspiranti volontari

    In attesa dell’uscita del bando, Associazione Mosaico organizza incontri di orientamento in cui saranno presentati le caratteristiche sul servizio civile e le opportunità e i progetti presenti sul territorio. “Il bando pubblico per diventare volontari in servizio civile uscirà a breve, dopodiché le ragazze e i ragazzi dai 18 ai 28 anni avranno solo 30 giorni di tempo per partecipare al Servizio civile volontario. Consiglio quindi a tutti gli interessati di partecipare all’incontro prendere contatto da subito con Associazione Mosaico per ricevere un’informazione accurata e puntuale”, afferma il presidente della Associazione, Claudio Di Blasi.

    Per l’anno 2008 Associazione Mosaico presenta complessive 116 posizioni su cui selezionare volontari negli ambiti così suddivisi:

    • Assistenza ( Salute / Anziani / Disabili)
    • Cura e conservazione del patrimonio culturale I progetti insistono sulle province di Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Milano e Varese e sono presenti al di fuori della Lombardia (a Ravenna).

    Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito www.mosaico.org oppure contattare associazione Mosaico all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o chiamare lo 035 254140. È inoltre possibile leggere i progetti su www.mosaico.org all’interno della sezione omonima.

  • Servizio civile: è uscito il bando!

    Associazione Mosaico ricerca 222 volontari per progetti nei settori "assistenza" e "promozione patrimonio artistico e culturale".

    È iniziato il conto alla rovescia: i cittadini italiani di età compresa tra i 18 ai 28 anni hanno tempo fino al 3 ottobre 2010 per presentare la domanda di partecipazione al bando e diventare volontari in Servizio civile. Per l’anno 2010 Associazione Mosaico cerca 222 volontari per i progetti belle province di Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lecco, Lodi, Milano, Monza Brianza, Pavia e Varese.

    Vai alla sezione “Progetti di Servizio civile” per leggere il dettaglio delle posizioni finanziate, le attività previste e i requisiti richiesti per partecipare.

    Per fissare la selezione o incontri informativi di orientamento chiama Associazione Mosaico allo 035 25 4140 dal lunedì al venerdì, dalle 9:00 alle 12:30 e dalle 14:00 alle 17:00.

    Vai alla sezione “Partecipare a un bando” per scaricare i moduli da portare in occasione della selezione.

  • Servizio civile: legge di Stabilità, spariti i 100 milioni promessi da Renzi

    Vita 26 ottobre 2015. Leggi l'articolo

  • Servizio civile: un seminario per essere illuminati da… Helios

    Per chi ha a che fare con Servizio civile volontario e dintorni, Helios non è solamente il nome dato nella mitologia greca al dio del sole, bensì la denominazione del programma informatico con cui si gestiscono on line progetti di Servizio civile, presenze ed assenze dei volontari, attività di formazione, nonché non poche questioni amministrative.

    Associazione Mosaico, in stretta collaborazione con il Coordinamento Enti Servizio Civile (CESC) della Lombardia, ha organizzato per la mattina del prossimo 22 gennaio un seminario rivolto ai responsabili di enti di Servizio civile proprio su come gestire e comprendere al meglio il sistema Helios.

    Programma del seminario e modalità di iscrizione si possono trovare sul sito del CESC.

    Altre informazioni le potete avere telefonando allo 035 260073, in orario d’ufficio.

  • Servizio Civile? Formativo al massimo! Ho imparato a lavorare in team

    Silvana rizzi disegno IG

    Lo schema che ho rappresentato qui sotto descrive la mia esperienza di Servizio Civile che ho svolto presso il Comune di Erba nell'ufficio dei servizi Sociali. L'esperienza per me è stata formativa al massimo, sono cresciuta e ho imparato davvero cosa voglia dire aiutarsi a lavorare in team. In questo disegno ci sono io, tutti coloro che lavorano con me e i ragazzi che ho incontrato durante la mia esperienza. Siamo disegnati tutti nello stesso modo e nella stessa grandezza perchè così mi sono sentita rispetto alle colleghe e ai ragazzi: tutti uguali.

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    Rizzi Silvana, ex-volontaria di Servizio Civile Universale, in servizio per il Comune di Erba (CO) per il progetto "Eccomi: posso darti una mano?" nell'ambito dell'assistenza ai disabili

     

  • Servizio civile. È uscito il bando!

    Associazione Mosaico ricerca 15 volontari per progetti in Africa, America Latina, Asia ed Est Europa

    È iniziato il conto alla rovescia: i cittadini italiani di età compresa tra i 18 ai 28 anni hanno tempo fino alle ore 14:00 del 27 luglio per presentare la domanda di partecipazione al bando 2009 e diventare volontari in Servizio civile.

    Per l’anno 2009 Associazione Mosaico cerca 15 volontari per i progetti in Africa, America Latina, Asia ed Est Europa.

    Vai alla sezione “Progetti di servizio civile” per leggere il dettaglio delle posizioni finanziate, le attività previste e i requisiti richiesti per partecipare.

    Per fissare la selezione o incontri informativi di orientamento chiama Associazione Mosaico allo 035 25 4140 dal lunedì al venerdì, dalle 9:00 alle 12:30 e dalle 14:00 alle 17:00.

    Vai alla sezione “Partecipare a un bando” per scaricare i moduli da portare in occasione della selezione.

  • Servizio civile. Luigi Bobba “Renzi vuol mettere in l.stabilità 100 mln di euro in più”

    Tribuna politica web, 12 ottobre 2015. Leggi l'articolo

  • Sfoglia online il bilancio sociale 2018 di Associazione Mosaico

     È ora online, pubblicato all'indirizzo https://bilanciosociale.mosaico.org/, il Bilancio sociale 2018 di Associazione Mosaico.

    Attraverso una nutrita e agile serie di schede e statistiche presentate in modo accattivante e con la sintesi delle azioni compiute e le relative testimonianze dirette in video, il Bilancio sociale ripercorre un anno di attività di uno dei maggiori enti di Servizio Civile in Italia.
    Con i suoi 19 anni di storia, i 15 dipendenti e collaboratori, le sue tre sedi e, soprattutto con i suoi 755 volontari tra Servizio civile universale e Leva civica regionale, Associazione Mosaico si riconferma come una realtà nata per agire sul territorio, per il territorio e con il territorio. Dalla stesura dei progetti alla selezione e formazione dei candidati fino alla gestione del loro servizio, Associazione Mosaico si presenta quindi pronta e preparata alle nuove sfide cui viene chiamato l'intero Terzo settore.
    Una vera fucina di esperienza e di professionalità per i giovani e i servizi presenti ed operanti nelle nostre realtà sociali.
    Per scaricare il bilancio sociale in PDF clicca qui
  • TAR di Brescia: rigettato il ricorso di un cittadino straniero sul servizio civile

    Il TAR Brescia, con sentenza depositata il 9 maggio, ha rigettato il ricorso presentato dal signor Alma Bauschi.
    Il signor Bauschi, cittadino albanese residente in Italia da 10 anni, aveva fatto ricorso contro quella parte della normativa  che prevede che solo i cittadini italiani possano presentare domanda di partecipazione ad un bando di servizio civile.
    Potete trovare il testo della sentenza qui

  • Torna il progetto "A scuola di Servizio civile"

    “A scuola di Servizio civile” è un’iniziativa completamente gratuita rivolta alle classi quarte e quinte degli istituti superiori presenti in Lombardia.

    Si chiama “A scuola di Servizio civile” ed è organizzato gratuitamente da Associazione Mosaico (www.mosaico.org) in collaborazione con Regione Lombardia settore Famiglia e Solidarietà Sociale. Destinato alle classi IV e V delle scuole superiori della Lombardia, l’iniziativa si suddivide in due proposte:

    • la prima è rivolta alle classi IV e si propone di intraprendere un percorso formativo, storico e legislativo basandosi sulla storia dell’obiezione di coscienza, soffermandosi sulla nascita del Movimento Nonviolento e sull’evoluzione del Servizio cvile, facendo riferimento alle leggi 772/1972, 230/1998 per arrivare alla attuale legge 64/2001;
    • la seconda proposta è invece rivolta alle classi V. Mira a far crescere e promuovere una maggiore conoscenza relativa a valori e principi del Servizio civile volontario in Lombardia e ai progetti attivati in merito da Associazione Mosaico. L’intenzione è quella di agevolare la circolazione di notizie e la diffusione di materiale informativo intorno al Servizio civile volontario entro i tempi di pubblicazione del bando 2009, così da incentivare la partecipazione degli studenti che abbiano raggiunto la maggiore età. Il Servizio civile volontario si colloca infatti all’interno del panorama delle scelte che i ragazzi possono effettuare alla fine delle scuole superiori come esperienza altamente formativa e professionalizzante nell’ambito della cultura, dell’assistenza e della salvaguardia ambientale.

    Slides, materiale informativo e lezioni partecipate sono gli ingredienti degli incontri proposti, che durano, sulla base delle richieste degli Istituti superiori, una o due ore. Importante momento di confronto durante questi incontri sono le testimonianze portate da alcuni volontari in Servizio civile, direttamente oppure con utilizzo di supporti visivi, e le riposte alle domande degli studenti.

    Notevoli sono stati i riscontri ottenuti lo scorso anno sulle classi quarte e quinte: più di 3575 gli studenti che hanno partecipato al progetto e ottimo il feedback di insegnanti e studenti che hanno lasciato il loro recapito per essere contattati al momento dell’uscita del bando che viene annualmente pubblicato dall’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile. L’adesione degli istituti anche quest’anno è stata confortante segno che il progetto “A scuola di Servizio civile” è stato all’altezza delle aspettative.

    Per partecipare al progetto o per segnalarci Istituti superiori interessati, è sufficiente chiamare Associazione Mosaico allo 035 254 140, oppure mandare una Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

  • Tutti i volontari entrino in servizio civile entro aprile 2012

    E' questo il succo della Risoluzione presentata nei giorni scorsi in I Commissione Affari Costituzionale della Camera dei Deputati.
    Il documento, firmato da alcuni parlamentari della Lega Nord, tra cui Pierguido Vanalli ed Erica Rivolta, prende spunto dalla recente vicenda del “blocco delle partenze”, per ricordare come il 1 febbraio scorso siano stati avviati al servizio civile solo 2.000 degli oltre 18.000 giovani “in attesa”.
    Il documento, elaborato in collaborazione con alcuni enti di servizio civile della Lombardia, segnala non solo i problemi derivanti da tale situazione, ad esempio in termini di abbandoni, ma evidenzia come la causa di tutto ciò stia nella mancanza di risorse adeguate a favore del servizio civile.
    Oltre a chiedere l'avvio dei volontari entro aprile, la risoluzione segnala come sia necessario trovare risorse per garantire anche nel 2013 l'entrata in servizio civile di almeno 20.000 volontari.
    Non resta che vedere cosa dirà il Parlamento ed il Governo.
    Potete trovare il testo della risoluzione qui

  • Un convegno nazionale sul Servizio civile "Per uscire dall'ordinario"

    Rincorrere scadenze formali e non, elaborare progetti, selezionare volontari, assicurare una buona gestione dei volontari… gli enti accreditati di servizio civile impiegano gran parte delle loro energie per “gestire l’ordinario”.

    Ma occorre anche darsi tempo per riflettere su ciò che si sta facendo, sul suo senso e significato, per valutare le prospettive, i punti di crisi, di eccellenza, le possibilità di crescita ed innovazione.

    Il Coordinamento Enti Servizio Civile (CESC), con il patrocinio e la preziosa collaborazione degli enti accreditati di prima classe Associazione Mosaico e CESC Project, ha deciso di dedicare al servizio civile un convegno che affronti le questioni di fondo e le prospettive future.

    Il convegno si articola su mezza giornata, ed è denso di comunicazioni “mirate” da parte dei maggiori esponenti politici e culturali del settore. In particolare vi saranno comunicazioni della Sottosegretaria Cristina De Luca, del Direttore UNSC Diego Cipriani, di Caterina Perazzo (a nome della Commissione Assessori Regionali alle Politiche Sociali), di Claudio Di Blasi (per il CESC e presidente di Associazione Mosaico) e di Giovanni Bastianini, responsabile SCV del Dipartimento Protezione Civile.

    L’obiettivo è ambizioso: creare un primo momento di discussione e confronto unitario sul futuro del servizio civile nazionale.

    Il convegno si svolgerà a Milano il prossimo 16 aprile, nella prestigiosa cornice dell’Auditorium “Giorgio Gaber” del grattacielo Pirelli, a poche decine di metri dalla Stazione Centrale, resa disponibile dal patrocinio della Direzione Generale Famiglia e Solidarietà Sociale di Regione Lombardia.

    Cliccando qui potete accedere al programma completo del convegno, nonché ai recapiti telefonici e mail a cui chiedere maggiori informazioni.

    Si consiglia vivamente di procedere all’iscrizione utilizzando i moduli e le istruzioni contenute nel programma, sia per motivi di sicurezza che per avere garanzia di poter accedere al convegno.

  • Un passo alla volta per riportare la serenità

    Giulia ArpiniNoi giovani non siamo visti di buon occhio dai più adulti e ancora di più dagli anziani. "Stanno sempre ai cellulari", "Non fanno mai nulla di buono" e "Che gioventù sprecata" sono le frasi principali che si sentono pronunciare da coloro che hanno qualche anno in più, soprattutto quando stiamo cercando di migliorare o cambiare, nel nostro piccolo, ciò che loro stessi hanno prodotto o addirittura sostenuto. Posso invece negare sul fatto che ci sono ragazzi della nostra età che fanno da simbolo (principalmente coloro che hanno i capelli colorati, rasati o con acconciature particolari, piercing sul viso e tatuaggi dipinti su tutto il corpo) alla tipica frase "questo ragazzo/questa ragazza che non avrà un futuro", eppure, magari, sono loro stessi che nei pomeriggi liberi vanno a raccontare fiabe negli asili o vanno a fare due chiacchiere con i nonni del paese, ascoltando le loro storie riguardanti la Seconda guerra mondiale. Questa era una piccola premessa per dire semplicemente che oltre ad aiutare coloro che sono in difficoltà di qualsiasi tipo, proteggere l'ambiente, progettare un futuro migliore, noi ragazzi, indipendentemente dai nostri capelli o da come vogliamo decorare la nostra pelle, cambieremo il futuro un passo alla volta per riportare la serenità di una volta. Ne approfitto per raccontare la mia esperienza prima e durante l'emergenza Covid-19. Iscritta al Servizio Civile il 15 gennaio di quest'anno, andavo personalmente a trovare i concittadini del mio paese per due chiacchiere. Ognuno la prendeva in modo diverso, chi mi attendeva con gioia sulla soglia della porta o sulla loro poltroncina davanti alla televisione o con chi, dato il loro carattere solitario, si faceva solo due parole alla finestra. Sono tutte persone over65 che per un problema o per l'altro si sono ritrovate sole e hanno la sensazione di essere escluse dal mondo. Come volontaria, andavo per un'oretta a casa di questi cari e con loro parlavamo di tutto; ricordi passati, amici d'infanzia, avventure da adolescenti o semplicemente spettegolavamo sul programma in televisione. Niente di che, potreste dire, eppure questi carissimi nonni sono quelli che si avvicinano sempre di più all'età della solitudine e del rinchiudersi in casa e avere qualcuno che, anche solo una volta al giorno, viene a scambiare due parole, può veramente farli sentire di nuovo in contatto con il mondo. Nella situazione attuale di difficoltà le chiacchiere si sono ridotte a poche parole scambiate ai rispettivi cancelli dei cittadini che richiedono aiuto per la consegna a domicilio dei medicinali che in questo momento sono tra le cose di cui hanno più bisogno. Ci sono altre mille parole da raccontare, come gli incontri giornalieri con le farmaciste, i medici che ormai mi vedono almeno una volta al giorno e le numerose chiamate in ufficio con l'Assistente Sociale, ma non voglio dilungarmi oltre e rubarvi altro prezioso tempo. Concludo con il ringraziare di cuore coloro che ci stanno guidando in questa esperienza unica e particolare e un caloroso abbraccio virtuale (bisogna rispettare le distanze!).

    Giulia Arpini, volontaria di Servizio Civile Universale, in servizio presso il Comune di Misano Gera d'Adda (BG) per il progetto "Vicino a te" nell'ambito dell'assistenza ad adulti e terza età in condizioni di disagio

     

  • Un progetto di assistenza agli anziani. Mi sono sentita utile e orgogliosa

    BARBARA ZAVAGLIO

    Bovezzo 29/04/2021

    Mi chiamo Barbara e ho prestato il servizio civile presso la Fondazione Casa di Dio di Via Vittorio  Emanuele II a Brescia. L’esperienza che ho vissuto è stata molto positiva soprattutto perché sono stata tra gli anziani che sanno sempre dare tenerezza ed emozioni. Mi parlavano del loro passato e in questo mi ricordavano tanto la mia nonna che, anche lei come tanti, se ne è andata sola in casa di riposo lo scorso aprile senza che neanche ci potessimo salutare.

    Giocavamo a tombola e preparavo insieme alla mia tutor Laura Maffeis e Rita i cruciverba per loro e li aiutavamo a portarli a termine. Li sentivo tutti un po’ “i miei nonni”. Ho potuto vedere con i miei occhi la commozione dei parenti quando rivedevano il loro familiare dopo tanto tempo quando ancora ci si poteva baciare ed abbracciare prima della pandemia. Il progetto si intitolava “Stringendoti le mani” ma l’assurdità di quest’anno è stata proprio non potersi toccare se non tramite guanti asettici e questo mi ha fatto capire ancora di più l’importanza della vicinanza e del contatto fisico in situazioni di solitudine.

    Il legame più intenso per quanto riguarda il personale si è stabilito con Monica Minoni, che ringrazio di tutto cuore, perché è stata con me particolarmente affettuosa, materna e chiara nelle indicazioni che mi ha dato per collaborare nei vari impegni amministrativi ed io mi sono sentita veramente utile e orgogliosa di quello che ho imparato stando con lei: piccoli compiti ma di grande importanza nella quotidianità di una R.S.A: per esempio la preparazione degli avvisi da affiggere soprattutto per la sicurezza (e quest’anno sono stati innumerevoli come si può immaginare), l’archiviazione dei documenti degli ospiti e la preparazione degli ausili per loro. Non dimenticherò mai questo anno tanto drammatico ma tanto ricco di esperienza umana e ringrazio l’Associazione Mosaico che mi ha dato l’opportunità di viverlo.

    Grazie ancora con tanto affetto

    Barbara Zavaglio

     

    Barbara Zavaglio, ex-volontaria di Servizio Civile Universale, in servizio presso la Fondazione Casa di Dio di Brescia per il progetto "Stringendoti le mani" nell'ambito dell'assistenza agli anziani.

Info Point di Bergamo

Via Palma il Vecchio 18/c
24128 Bergamo BG

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel. 035 254 140
Fax 035 432 92 24

orari
Lunedì–venerdì
9:00–13:00
14:00–18:00

Sede di Bergamo

Via E. Scuri, 1/c
24128 Bergamo BG

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel. 035 254 140
Fax 035 432 92 24

orari
Lunedì–venerdì
9:30–12:30
14:30–17:30

Sede di Monza

Via Cortelonga 12
20900 Monza MB

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
tel. 039 9650 026

orari
Lunedì–venerdì
9:30 –12:30
14:30–17:30