Servizio civile

  • Calendario dei prossimi incontri del corso per Operatori Locali di Progetto

    Bergamo venerdì 18 marzo 9.00–13.30 / 14.30–18.00
    Sede territoriale Regione Lombardia, via XX Settembre, 18/a
    24121 Bergamo (sopra la Rinascente)

    Brescia giovedì 24 marzo 9.00–13.30 / 14.30–18.00
    Sede territoriale Regione Lombardia – Sala Convegni 5° piano
    via Dalmazia, 92/94 – 25100 Brescia

    Lecco martedì 29 marzo 9.00–13.30 / 14.30–18.00
    So.Le.Vol. Lecco, via Aspromonte, 52 – 23900 Lecco

    Lodi martedì 22 marzo 9.00–13.30 / 14.30–18.00
    C.I.S.Vol. Lodi, via P. Gorini, 40/d – 26900 Lodi

    Milano lunedì 4 aprile 9.00–13.30 / 14.30–18.00
    Mani Tese Ong Onlus, via Gambara, 7/9

    Varese giovedì 14 aprile 9.00–13.30 / 14.30–18.00
    Sede territoriale Regione Lombardia, viale Belforte, 22 – 21100 Varese

    Mantova [in fase di programmazione: nel periodo tra 18/04/05 e 14/05/05] 
    [sede da definire]

     

  • Chiarimenti sui contributi INPS dei volontari del Servizio civile nazionale

    Numerosi volontari hanno posto il quesito di quale sia il trattamento previdenziale loro riservato durante il periodo di servizio civile nazionale.

    Per i volontari in servizio in progetti iniziati entro il 31 dicembre 2005

    Da un punto di vista previdenziale il periodo di servizio civile nazionale comporta il riconoscimento dello stesso come contributi figurativi. I contributi figurativi servono esclusivamente per il calcolo della pensione di anzianità, in quanto non hanno comportato alcun esborso finanziario di Ufficio Nazionale per il Servizio Civile (UNSC) verso l’INPS. Per poter vedere calcolato tale periodo il volontario, in sede di richiesta di pensione di anzianità o di normale pratica volta al calcolo dei contributi maturati dovrà:

    • avere già aperta una posizione INPS;

    • richiedere all’INPS il calcolo dei suddetti periodi, attraverso un apposito modulo rintracciabile anche nel sito dell’INPS.

    Per i volontari in servizio in progetti iniziati dal 1 gennaio 2006

    In tale caso UNSC ha regolarmente versato i contributi, per un importo pari al 20% del corrispettivo mensile percepito dal volontario. Si tratta pertanto di contributi a tutti gli effetti, validi per il calcolo della pensione di vecchiaia. Nessuna particolare richiesta dovrà essere avanzata pertanto all’INPS, salvo ovviamente indicare il periodo in cui si è svolto il servizio civile nazionale.

    Si segnala l’importanza per tutti i volontari di richiedere tramite Associazione Mosaico, e conservare tra la propria documentazione pensionistica, l’attestato rilasciato da UNSC che conferma il normale svolgimento del periodo di servizio civile nazionale. Alla data odierna esso costituisce l’unico documento comprovante lo svolgimento dell’esperienza e che potrà essere di ausilio in futuro, nel caso di contenzioso con l’INPS ai fini del calcolo della pensione di anzianità o vecchiaia.

  • CI HAI MAI PENSATO? WEBINAR SUL SERVIZIO CIVILE DEDICATO ALLE PROVINCE DI COMO E LECCO

     

    Potrebbe essere un'immagine raffigurante il seguente testo "CI HAI MAI PENSATO? COME PARTECIPARE AL SERVIZIO UNIVERSALE INTERVERRANNO: SEN. ERICA RIVOLTA: Assessore politiche giovanili Erba ARIANNA BIANCHI: Responsabile Mosaico Erba. MICHELA MAPELLI: Ex volontaria Servizio Civile. LUNEDÌ 8 FEBBRAIO ORE 20:45 -ZOOM UNA SCELTA UTILE PER TE E PER LA TUA COMUNITÀ MOSAICO gestione servizio job training"
    CI HAI MAI PENSATO?
    WEBINAR SUL SERVIZIO CIVILE DEDICATO ALLE PROVINCE DI COMO E LECCO
    Si terrà lunedì 8 febbraio, alle ore 20,45
    Al seguente link il modulo di iscrizione da compilare per partecipare all'evento.
    Ricordate che avete tempo sino alle ore 14 del 15 febbraio per presentare domanda di partecipazione al bando di servizio civile!
     

     

  • COME TI FORMO L’OLP

    Terminato il primo ciclo di percorsi di formazione “a distanza” per Operatori Locali di Progetto di Associazione Mosaico.

    Si sono iscritti in 94, ma “solamente” 82 hanno concluso il corso di formazione per Operatori Locali di Progetto (OLP), promosso da Associazione Mosaico tra il 29 giugno ed il 10 luglio.

    Gli OLP sono una figura fondamentale nel sistema del Servizio Civile (e della Leva Civica Lombarda, dove sono denominati Responsabili Attività), in quanto sono coloro che coordinano le attività dei giovani volontari e, fatto non secondario, valutano le competenze acquisite dai giovani nel corso dell’esperienza.

    I partecipanti sono stati suddivisi in cinque classi, ed ogni classe ha seguito un percorso formativo di otto ore, suddiviso in due mezze giornate, effettuata ad una settimana l’una dall’altra.

    La novità di quest’anno è stata la modalità di erogazione che, causa emergenza COVID-19, è avvenuta a distanza, utilizzando la piattaforma ZOOM.

    “Ero preoccupato per le modalità di tenuta del corso” dichiara Claudio Di Blasi, che insieme a Dario Delle Donne, ha ricoperto il ruolo di formatore “Ero consapevole della difficoltà didattica di tenere ‘inchiodate al video’  quindici persone per quattro ore, parlando di norme legislative, storia dell’obiezione di coscienza e via dicendo. Una sfida vinta, anche se non vedo l’ora di ritornare alla più tradizionale classe ‘in presenza’”.

    Associazione Mosaico avvierà un altro ciclo di formazione per OLP dopo la pausa estiva, nel mese di settembre.

    Sito corpo olp

     

  • Con Associazione Mosaico il Servizio civile arriva… sull'Everest!

    In queste settimane Associazione Mosaico ha avviato le procedure per l’ingresso nella struttura associativa di nuove realtà. Si tratta del primo passo indispensabile per l’inserimento di questi nuovi associati nella struttura di accreditamento della associazione, affinché anche essi possano presentare progetti di Servizio civile volontario per l’annualità 2008.

    In queste settimane il Consiglio di Associazione Mosaico ha pertanto deliberato l’adesione dell’Azienda Bergamasca Formazione (che gestisce diversi Centri di Formazione Professionale), dei Comuni di Predore e di Revere, dell’Associazione Padre Monti, della Fondazione S. Antonio Onlus.

    Sono inoltre divenuti soci di Mosaico la ASSIF (Associazione Italiana Fundraiser) e la cooperativa sociale “Vita Comunicazione” (una delle realtà che compongono la “holding” del settimanale Vita Magazine Non Profit).

    Particolare rilievo vogliamo dare all’ingresso di due nuovi associati. Il primo è COOPI – cooperazione e sviluppo, uno dei più noti enti di cooperazione internazionale italiani. Il secondo è l’Associazione “Comitato EV-K2-CNR”, un ente che da decenni si occupa di ricerca scientifica e tecnologica nelle regioni montane. Nota al pubblico come la realtà che gestisce la famosa “piramide”, un osservatorio laboratorio posto a 5050 metri di quota sul versante nepalese dell’Everest, l’associazione “Comitato EV-K2-CNR” svolge attività di ricerca, cooperazione e sviluppo per il miglioramento della qualità della vita delle popolazioni montane, con particolare attenzione ai territori ed alle catene dell’Hindu Kush – Karakorum – Himalaya (HKKH),  in Nepal, Pakistan, Cina (Regione autonoma del Tibet), India e Bhutan.

    Si può veramente affermare che Associazione Mosaico ed il Servizio civile volontario sono arrivati sul tetto del mondo!

    Le realtà, pubbliche e del privato sociale, interessate ad aderire ad Associazione Mosaico possono mettersi in contatto con la segreteria, in orari d’ufficio, telefonando allo 035 254 140 oppure inviando una Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

  • Con Associazione Mosaico il Servizio civile fa il pieno in Lombardia

    In queste settimane alcuni organi di informazione hanno segnalato una forte difficoltà nel trovare giovani interessati a svolgere l’anno di Servizio civile nazionale nel Nord Italia, ed in particolare in Lombardia. Tuttavia, qualche volta la realtà può riservare una buona notizia.

    È il caso di Associazione Mosaico, un network sociale di oltre 150 realtà, pubbliche e private, che per la gran parte operano sui territori delle province lombarde. “Nel bando per la selezione di volontari uscito sulla Gazzetta Ufficiale, ai primi dello scorso giugno, Associazione Mosaico si è ritrovata ad avere 116 posizioni sulle oltre 500 richieste: per noi è stato un duro colpo, ma non ci siamo persi d’animo — spiega il presidente, Claudio Di Blasi — ed i fatti ci hanno dato ragione”. Infatti delle 116 posizioni a bando, di cui 115 in Lombardia ed 1 in Emilia Romagna, ben 103 hanno trovato un candidato utilmente selezionato, con una percentuale di successo di quasi l’89%.

    Ma le notizie positive non terminano qui. “Durante il mese utile per la presentazione della domanda di partecipazione al bando, siamo entrati in contatto con oltre 560 giovani. A più di 300 non abbiamo potuto dare una risposta positiva, perché volevano svolgere l’anno di servizio civile in settori o territori non interessati ai nostri progetti, — spiega Claudio Di Blasi — tanto è vero che li abbiamo indirizzati in numerosi casi verso altri enti. Alla fine hanno presentato domanda di partecipazione 203 ragazzi e ragazze, che hanno ‘corso’ per le nostre 116 posizioni”.

    È da notare come la maggioranza delle posizioni a bando di Associazione Mosaico riguardavano il settore assistenza: 53 il settore anziani, 11 il settore disabili e 12 il settore salute, mentre solo 40 erano inerenti l’area cultura ed educazione.

    Ma quali possono essere le ragioni di questo successo? “Credo che sia troppo facile incolpare i giovani del nord di scarsa sensibilità e attenzione al Servizio civile: del resto i nostri risultati smentiscono nei fatti ciò — dichiara Claudio Di Blasi. — Ritengo che i buoni risultati di Associazione Mosaico derivino da tre fattori. Il primo è il grosso sforzo informativo verso i giovani: da due anni giriamo per le scuole, gratuitamente, per spiegare cos’è il Servizio civile. Abbiamo contattato in tal modo quasi 9.000 ragazzi e ragazze, e molti di loro si sono poi fatti vivi con noi quando il bando è uscito. Il secondo fattore è il forte legame con il territorio dei nostri associati, unito alla collaborazione virtuosa tra enti pubblici e del privato sociale: il nostro modo di operare può essere riassunto nello slogan ‘Tutti insieme!’. Il terzo sta probabilmente nel fatto che i nostri progetti erano più interessanti per i giovani… ma non vorrei peccare di eccessivo orgoglio”.

  • Concluso il corso di Danzamovimentoterapia. Risultati soddisfacenti per Associazione Mosaico, formatrice e volontari!

    Si è concluso con successo lo scorso 21 giugno il corso di Danzamovimentoterapia (DMT) tenuto dall'educatrice Cristina Chillè ai volontari in servizio civile in sede presso le sedi degli associati a Mosaico. I questionari di valutazione di fine corso sulle attività proposte hanno dato risultati soddisfacenti: la totalità dei partecipanti ha dichiarato che i temi trattati sono stati interessanti, ha definito il corso utile al fine di acquisire capacità teoriche e il clima in aula è stato giudicato ottimo.
    “Questi risultati sono particolarmente importanti per Associazione Mosaico in quanto la nostra mission è proprio quella di fornire competenze professionalizzanti che i volontari potranno in futuro spendere sul mercato del lavoro” sottolinea Claudio Di Blasi, Presidente di Associazione Mosaico.
    La DMT è infatti una disciplina orientata a promuovere l’integrazione fisica, emotiva, cognitiva e relazionale, la maturità affettiva e psicosociale e la qualità della vita della persona: “Con l'acquisizione di queste competenze” – dichiara Di Blasi - “i volontari in servizio civile potranno portare avanti una più consapevole relazione con i loro utenti e realizzare in questo modo le attività previste dai progetti in modo più efficace e con risultati migliori dal punto di vista qualitativo.”

    Scarica qui la scheda di valutazione dei questionari di fine corso, contenente l'analisi completa dei dati

  • Confermata la data di avvio in servizio civile per lunedì 3 febbraio

    start Si comunica che la data di avvio in servizio dei volontari in servizio civile, selezionati per il bando 2013, è fissata per lunedì 3 febbraio.

    Si raccomanda ai volontari selezionati di tenere monitorata la propria mail box: nei prossimi giorni Associazione Mosaico provvederà ad inviare una comunicazione contenente indicazioni fondamentali per l'avvio in servizio e per scaricare il contratto.

  • Convegno “Il sistema di monitoraggio dei progetti di Servizio civile”

    Martedì 12 giugno, dalle ore 14:30 alle 17:30, Associazione Mosaico — in collaborazione con il il Coordinamento Enti Servizio Civile (CESC) — organizza un convegno dal titolo “Il sistema di monitoraggio dei progetti di Servizio civile” presso l’Aula corsi del CIESSEVI di Piazza Castello 3 a Milano.

    Il seminario è rivolto in modo particolare a responsabili del sistema di monitoraggio accreditati presso Ufficio Nazionale per il Servizio Civile o agli Albi regionali. Nel corso dell’incontro si affronteranno tempi, metodologie e contenuti per approntare un buon sistema di monitoraggio, comprenderne i risultati e utilizzarli per migliorare la qualità del Servizio civile presso il proprio ente.

    CESC con questo seminario prosegue nel suo intervento a favore della promozione culturale del Servizio civile e, grazie alla preziosa collaborazione dei responsabili di Associazione Mosaico ente accreditato in prima classe all’Albo nazionale, offrire a quanti operano nel settore la possibilità di confrontarsi con esperti e altri responsabili per affinare i propri strumenti e offrire ai giovani che scelgono di vivere questa esperienza le massime garanzie e i migliori risultati.

    Interverrà il dott. Aldo Cristadoro, responsabile del sistema di monitoraggio di Associazione Mosaico.

    La quota di iscrizione è di € 50,00 (IVA compresa) per ogni partecipante, mentre è gratuita per gli enti aderenti a CESC e a CESC Lombardia. Per accedere all’aula è indispensabile inviare il modulo di iscrizione debitamente compilato entro venerdì 8 giugno p.v. per fax o posta elettronica. Tale modulo si può scaricare sul sito del CESC.

    Per informazioni e contatti: tel. 035 43 29 231 fax 035 43 29 224 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

  • Corsi OLP a Bergamo

    Associazione Mosaico ha fissato le date per i nuovi corsi OLP, organizzati presso la Sala Conferenze della Sede Territoriale di Regione Lombardia, in via XX Settembre 18/a a Bergamo. Il primo incontro, che si svolgerà giovedì 9 febbraio, sarà tenuto dai formatori Tiziano Del Cotto e Massimiliano Russo. Quello datato giovedì 16 febbraio, invece, vedrà come relatrici le formatrici Tamara Mazzoleni e Sara Polattini. Entrambi gli incontri si svolgeranno dalle 9:00 alle 13:30 e dalle 14:30 alle 18:00.

    Per parteciparvi è obbligatoria l'iscrizione ed è quindi necessario telefonare al numero di Associazione Mosaico, 035 254 140.

  • Corsi OLP a Milano

    È stata fissata per venerdì 3 marzo la prossima data dei corsi OLP per la provincia di Milano. L'incontro, che si svolgerà presso il Nuovo Spazio Guicciardini in via Macedonio Melloni 3, 20129 Milano, durerà dalle 9:00 alle 13:30 e dalle 14:30 alle 18:00. I formatori saranno Tamara Mazzoleni e Tiziano Del Cotto.

    Come sempre, l'iscrizione è obbligatoria: gli interessati potranno iscriversi chiamando in orari d'ufficio il numero di Associazione Mosaico.

  • Corso per Operatori locali di progetto

    Mercoledì 10 gennaio 2007 (orario: 9:00–13:30 / 14:30–18:00 c.a.) presso l'Aula corsi del CIESSEVI Milano - Piazza Castello 3 Milano - si terrà un corso di formazione per operatori locali di progetto organizzato da Associazione Mosaico.

    I formatori saranno Tiziano del Cotto e Luisa Ghianda.

    La partecipazione al corso è subordinata al versamento di una quota di €40,00 per ogni operatore locale di progetto iscritto. Scarica il modulo di iscrizione. Ufficio Nazionale per il Servizio Civile rilascerà ad ogni partecipante un attestato che testimonierà l'avvenuta formazione.

    La richiesta di partecipazione dovrà pervenire entro martedì 9 gennaio al numero di fax 035-4329224 o tramite mail all'indirizzoQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    I posti sono limitati.

    Non saranno ammessi al corso quanti non avranno seguito le procedure d’iscrizione.

  • Da volontaria di Servizio Civile a Operatrice Locale di Progetto

    Da Operatrice Volontaria a bibliotecaria

    È la storia di Noemi che dopo l'esperienza di Servizio Civile Universale ha ricevuto un'offerta di lavoro da Bibliolavoro, l'Associazione culturale promossa da Cisl Lombardia e sede di attuazione del suo servizio.

    Secondo i dati raccolti e pubblicati nell'ultimo ritorno occuapazionale di Mosaico, non è insolito che i nostri Operatori Volontari ricevano proposte di collaborazione. Noemi rientra in quel 17% che ha ricevuto una proposta direttamente dall'Ente.

     

    Dopo l'offerta di lavoro un corso di formazione per Operatrice Locale di Progetto

    Per l'ex volontaria non solo un contratto da Bibliotecaria ma un altro incarico importante. Ha partecipato al corso formativo tenuto da Associazione Mosaico e ha ottenuto l'attestato di OLP - Operatrice Locale di Progetto ossia la Responsabile dei prossimi volontari di Bibliolavoro. 

    Ringraziamo Noemi per averci inviato questa mail e ci congratuliamo per il percorso intrapreso.

    Siamo orgogliosi di poter continuare a promuovere i valori del Servizio Civile anche tramite la sua Persona.

     

    Maresca Noemi Bibliolavoro

     

    Noemi Maresca, ex Operatrice Volontaria di Servizio Civile Universale, in servizio per Bibliolavoro di Sesto San Giovanni (MI) per il progetto "La lettura è uguale per tutti: Servizio Civile Universale nelle biblioteche della Provincia di Milano" 

  • DAD A scuola di Servizio Civile

    Associazione Mosaico anche in questa situazione di COVID-19 e su richiesta di due Istituti Tecnici di secondo grado della provincia di Bergamo è riuscita ad aiutare gli studenti delle classi quinte nell’Orientamento in Uscita con il progetto “A scuola di Servizio Civile”.

    Il progetto ormai attivo da quattordici anni, che si è dovuto riposizionare con l’ausilio di piattaforme on-line, ha avuto l’adesione di due istituti: l’ISIS “L. Einaudi” di Dalmine e l’ISIS “Zenale e Butinone” di Treviglio.

    Oggi abbiamo portato a termine la formazione con circa 260 studenti delle classi quinte presenti online, numeri ovviamente molto ridotti se li confrontiamo con gli altri anni del progetto “A scuola di Servizio Civile”. Abbiamo introdotto gli studenti alla conoscenza del mondo del Servizio Civile Universale e della Leva Civica e, ovviamente, abbiamo dato lo stimolo di “gettare il cuore oltre l’ostacolo” cioè di saper cogliere le opportunità e prendere decisioni coraggiose.

    Grazie al relatore Flavio Spreafico, Vicepresidente di Associazione Mosaico, ci auguriamo di aver istillato nei giovani studenti l’interesse per il Servizio Civile Universale.

    DAD FlavioS parlando definitiva

     

  • Decreto Monti e Servizio civile: un ordine del giorno per liberare risorse

    Che il Servizio civile stia boccheggiando per mancanza di risorse finanziarie è cosa nota a tutti.
    Il problema, nella difficile situazione finanziaria dello Stato italiano, è trovare il denaro per fare respirare sia i volontari sia gli enti di Servizio civile.
    Una serie di enti di Servizio civile della Lombardia si sono concentrati su tale non facile questione, ed hanno trovato una prima parziale soluzione a questo problema.

    L'idea è quella di sgravare ogni posizione di Servizio civile da una delle imposte più odiose del fisco  italiano: l'IRAP.
    In tale modo si libererebbero oltre 8 milioni di Euro, che potrebbero essere utilizzati non per pagare imposte, ma per avviare al Servizio civile parecchie centinaia di volontari.

    La proposta è stata girata ad Erica Rivolta (gruppo parlamentare della Lega Nord) che, insieme ad alcuni suoi colleghi, ha elaborato un apposito ordine del giorno, presentato in occasione della discussione alla Camera dei Deputati del  decreto “Salva Italia”.

    L'ordine del giorno è stato accolto dal Governo, ed ora la palla è in mano al Ministro Andrea Riccardi, che nei giorni scorsi si è visto assegnare la delega al Servizio civile.

    Non possiamo che augurarci che il neo ministro operi celermente per attuare quanto recepito dal Governo: il Servizio civile ha bisogno di risorse concrete, non di belle dichiarazioni!

    Potete trovare il testo dell'ordine del giorno a questo link.

  • Due interrogazioni sul destino del Servizio civile

    La sospensione delle partenze dei volontari selezionati con il bando 2011 sta scatenando giustamente un putiferio politico. L’on. Franco Evangelisti, IDV, ha preannunciato la presentazione di una interrogazione sul tema (vai all’articolo) ma certamente l’on. Livia Turco (PD), che ha presentato una richiesta di chiarimenti al Ministro Riccardi lo scorso 23 gennaio, ha battuto tutti in velocità. Qualche dubbio sull’accuratezza nella stesura e la conoscenza del tema però nasce spontaneo quando nel testo si legge il seguente svarione: ”Del resto, se tali giovani (gli immigrati con permesso di soggiorno, NdR) non si sentissero parte integrante della comunità, non deciderebbero di dedicarle dieci mesi della loro vita”. Dieci mesi??? Ma abbiamo letto bene??? Onorevole Livia Turco, il Servizio civile — come lo conosciamo noi — di mesi ne dura dodici, non di certo dieci. Evvai al blog di Livia Turco per leggere il testo della dichiarazione e al testo dell’interrogazione.

  • E Riccardi batte un colpo... anzi due

    Le disavventure capitate al servizio civile con il rischio del "blocco delle partenze" pare abbiano fatto dare "una mossa" al Ministro Riccardi, che come sappiamo ha la delega su tale tema.
    Infatti lo scorso 23 febbraio il Ministro ha risposto a due interrogazioni a risposta immediata presentate rispettivamente da Erica Rivolta (Lega Nord) e Livia Turco (PD).
    A questo link potete trovare il tutto.
    Due sono le notizie rilevanti che si possono ricavare:
    - al momento non vi sono risorse finanziarie per finanziare progetti di servizio civile che impieghino volontari nel 2013, anche se Riccardi dichiara di stare adoperandosi per reperire qualche euro aggiuntivo. Staremo a vedere....
    - secondo il Ministro, permettere ai cittadini extracomunitari di svolgere il servizio civile è in contraddizione con il principio della "difesa della Patria". Insomma, occorre scegliere: o difesa non militare della Patria o cittadini extracomunitari in servizio civile. Sempre il Ministro segnala come il Tribunale di Brescia abbia rigettato il ricorso di un altro cittadino straniero, in quanto il servizio civile non si configura come un rapporto lavorativo.

  • È USCITO IL BANDO ORDINARIO DI SERVIZIO CIVILE 2016 con scadenza presentazione domande ore 14:00 del 08/07/2016

    Associazione Mosaico è felice di comunicarvi la pubblicazione del Bando Ordinario di Servizio Civile! Le posizioni aperte per questo bando sono 250 e spaziano in diversi settori. Al seguente link potete trovare tutte le informazioni utili.

  • È USCITO IL BANDO STRAORDINARIO DI SERVIZIO CIVILE 2016 con scadenza presentazione domande ore 14:00 del 20/04/2016

    Associazione Mosaico è felice di comunicarvi la pubblicazione del Bando Straordinario di Servizio Civile! Le posizioni aperte per questo bando sono 136 e spaziano in diversi settori. Ai seguenti link potete trovare tutte le informazioni utili:

    Chi può fare domanda? clicca qui

    Per sapere quali sono le 136 posizioni aperte clicca qui

    Per leggere le schede sintetiche dei nostri progetti e gli elementi comuni tra loro clicca qui

    Per leggere l'avviso di selezione pubblica clicca qui


    PRESENTAZIONE DOMANDA

    È possibile presentare la propria domanda (Allegato 2, Allegato 3) completa di tutti i suoi elementi (Fotocopia fronte retro di Carta d'identità e Codice Fiscale, C.V. aggiornato con foto e firma) entro e non oltre le ore 14:00 del 20/04/2016.

    Chiama subito per fissare un colloquio di selezione; il nostro staff è a vostra disposizione!

    Sede di Bergamo: 035 254140; Sede di Erba: 031 6790022;

    Come presentare la tua domanda? clicca qui 

    Per maggiori informazioni clicca qui

    ATTENZIONE: È POSSIBILE PRESENTARE UNA SOLA DOMANDA

  • Ecco le graduatorie relative al bando scaduto il 23 giugno 2006

    Conclusa la fase di selezione dei candidati, Associazione Mosaico ha elaborato e consegnato ad Ufficio Nazionale per il Servizio Civile la graduatoria dei volontari risultati idonei a svolgere il servizio nelle sedi di attuazione dei progetti per il bando scaduto nello scorso giugno.

    Di seguito si possono trovare le graduatorie degli idonei selezionati e non selezionati per progetto e per sede di attuazione.

    La graduatoria è ufficiale, fatte salve le verifiche di competenza di Ufficio Nazionale per il Servizio Civile.

    La data di avvio al servizio è prevista per lunedì 2 ottobre 2006.

Info Point di Bergamo

Via Palma il Vecchio 18/c
24128 Bergamo BG

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel. 035 254 140
Fax 035 432 92 24

orari
Lunedì–venerdì
9:00–13:00
14:00–18:00

Sede di Bergamo

Via E. Scuri, 1/c
24128 Bergamo BG

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel. 035 254 140
Fax 035 432 92 24

orari
Lunedì–venerdì
9:30–12:30
14:30–17:30

Sede di Monza

Via Cortelonga 12
20900 Monza MB

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
tel. 039 9650 026

orari
Lunedì–venerdì
9:30 –12:30
14:30–17:30