notizie

Comunit@digitale, gli aspiranti volontari a metà del percorso formativo

Gli aspiranti volontari, che hanno aderito al progetto Comunit@digitale , sono giunti a metà del loro percorso formativo. Le lezioni, organizzate da MigliorAttivaMente (che si affianca ad altri cinque enti partner, con Associazione Mosaico come capofila del progetto), che si svolgono online, vedono alternarsi “in cattedra” professionisti del settore, che guidano i candidati nell'approfondimento dei diversi temi legati al digitale, così che gli stessi possano aiutare le categorie fragili nel loro utilizzo.
Chi sono i futuri volontari? Persone di qualsiasi età, dai 18enni fino agli ultrasettantenni. E quest'ultimo è un dettaglio non da poco: nell'immaginario collettivo sono infatti gli “over” le persone che più necessitano di supporto per l'utilizzo delle nuove tecnologie. Invece, in classe, non c'è differenza tra gli “allievi”, che seguono con interesse le lezioni per poi aiutare gli altri a usufruire dei nuovi servizi digitali. Tra i temi già approfonditi, la consultazione del fascicolo sanitario elettronico, l'attivazione dello Spid, l'utilizzo della Cie, la richiesta di bonus, il percorso per il cambio di residenza, e si sono dimostrati volenterosi di imparare e poi fare propri gli insegnamenti, anche per trasmetterli.
Inoltre, durante gli incontri, è stata sottolineata l'importanza dell'autodeterminazione di ognuno nella dimensione digitale del Paese, e della consapevolezza quando si utilizzano mezzi tecnologici e social network. Le lezioni non sono esclusivamente “tecniche” (come si fa cosa), ma sono stati approfonditi anche temi legali. Come durante la lezione sugli illeciti digitali, e quello sulla cybersecurity dal titolo “È troppo facile darmi dell'utonto”, durante i quali i partecipanti hanno avuto modo di comprendere quanto la rete abbia tantissimi vantaggi, ma allo stesso tempo porti con sé rischi e aspetti negativi, e quindi bisogna stare estremamente attenti, soprattutto ad hacker e truffatori.

Comunit@digitale, un aiuto per ridurre il divario digitale: l’intervista su BergamoTv

Volontari digitali a supporto delle categorie più fragili, grazie al progetto Comunit@digitale realizzato da sei enti partner: Associazione Mosaico (capofila), Associazione Cittadinanza digitale, MigliorAttivaMente, Faro giuridico, Auser Lombardia e Anteas Lombardia. La giornalista Simona Befani ha intervistato Claudio Di Blasi, presidente dell'Associazione Mosaico durante la diretta del telegiornale delle 12.30, in onda il 22 novembre.

Qui il link per vedere l'edizione del Tg.

Dal minuto 36.35 l'approfondimento su Comunit@digitale .

Associazione Mosaico tra i protagonisti di Young, l’evento di orientamento dedicato ai giovani

Sono migliaia i giovani che, grazie alla presenza a Young dello stand di Associazione Mosaico, hanno potuto conoscere nel dettaglio cosa siano il Servizio civile universale e la Leva civica. Il Salone dell'orientamento, ospitato a Erba (Como), si è svolto dal 16 al 18 novembre, con oltre 25mila ospiti. 

Tre giorni intensi anche per Arianna e Laura, di Associazione Mosaico, che hanno coinvolto i ragazzi presenti con il gioco “pesca il tuo aforisma”: bigliettini ricordo con frasi dedicate al volontariato. E i giovani hanno partecipato con entusiasmo, dando poi sfogo alla propria curiosità. Arianna e Laura hanno quindi spiegato che Associazione Mosaico si occupa dello sviluppo e la gestione del Servizio civile universale e la Leva civica lombarda volontaria nelle sedi delle realtà non-profit aderenti (sia pubbliche che private). Sul compenso, hanno potuto portare la buona notizia dell'incremento dell'assegno mensile. Ma soprattutto, hanno spiegato quanto questo tipo di impegno sia importante per i giovani operatori volontari, per la loro crescita e formazione. Ricordando poi che i benefici di questa loro attività ricadono sul territorio e la società. Non meno importante, l'approfondimento dei numerosi settori di intervento (all'interno dei quali si può scegliere il progetto a cui candidarsi). Tantissimo il materiale informativo offerto ai ragazzi, che hanno portato a casa anche dei gadget, come la borsa, i segnalibri, i portachiavi o le penne con il logo di Associazione Mosaico. Arianna, inoltre, ha potuto presentare l'associazione, e le sue attività, proprio nello spazio dedicato alle conferenze. Allo stand dell'Associazione Mosaico sono arrivati ​​anche alcuni genitori, incuriositi quanto i ragazzi a scoprire le importanti attività proposte.

E c'è stato chi ha deciso di osare subito il proprio nominativo per essere informato appena vengono pubblicati le bandi e non lasciarsi sfuggire questa opportunità. Anche tu puoi farlo, basta andare su https://bit.ly/40CXJi8 e compilare il modulo. 

“Il Servizio civile? Ve lo raccontiamo noi!”. Ottavo appuntamento con gli operatori volontari con Associazione Mosaico

La scoperta di quali sono le attività lavorative che si prediligono e quelle che piacciono meno. E la possibilità di mettere a frutto quanto studiato all'università. Erika Pia e Simone hanno condiviso il loro importante percorso di Servizio civile.

Qui il video con le loro interviste:  https://www.youtube.com/watch?v=yicQOlbScEo

Associazione Mosaico tra gli espositori di Young

Associazione Mosaico sarà tra gli espositori presenti a Young, l'evento dove i giovani possono scoprire numerose opportunità formative e professionali per il loro futuro. L'appuntamento sarà dal 16 al 18 novembre a Lariofiere (Erba). Sul sito  www.young.co.it si possono trovare tutti i dettagli dell'evento.

Il Servizio civile? “Ve lo raccontiamo noi!” Settimo appuntamento con gli operatori volontari con Associazione Mosaico

Il Servizio civile? “Ve lo raccontiamo noi!” Settimo appuntamento con gli operatori volontari con Associazione Mosaico

Le esperienze di Alessandra, in servizio nel dipartimento Cultura del Comune di Saronno, e Isabelle, in servizio a Brescia, nella cooperativa sociale Nuovo impegno. Un anno “pieno”, durante il quale ci sono stati anche momenti difficili, che sono serviti come occasioni di rilancio. Oggi, entrambe hanno arricchito il loro bagaglio di esperienza.

Qui il video con le loro interviste: https://www.youtube.com/watch?v=4BvitWOrPiw&t=2s

Nell’aria c’è…Comunit@digitale, l’intervista su Radio Alta

Nella puntata del 13 ottobre di “Nell’aria c’è”, su Radio Alta, l’intervista di Davide Munari al presidente di Associazione Mosaico Claudio di Blasi sul progetto Comunit@digitale.

Puoi ascoltarla cliccando qui. La prima parte inizia dal minuto 10, la seconda dal minuto 44.45.

Il Servizio civile? “Ve lo raccontiamo noi!” Sesto appuntamento con gli operatori volontari con Associazione Mosaico

Giuseppe e Luigi hanno svolto insieme il Servizio civile alla Fondazione Daimon di Saronno. E insieme, hanno raccontato la loro esperienza. I riscontri positivi, le “aspettative superate”, il fatto che “è stato stimolante stare con i ragazzi” che studiano in quella scuola. I due giovani hanno liberamente parlato anche di quanto gli è piaciuto meno. 

Qui il video con le loro interviste: https://youtu.be/3Ahog05y_WY

Servizio civile universale, i primi mesi di attività con Associazione Mosaico

Un’esperienza importante per acquisire nuove competenze, utile anche per il futuro lavorativo. I giovani selezionati per svolgere Servizio civile con Associazione Mosaico hanno le idee molto chiare sul loro domani. Sono circa 250 gli operatori volontari che, da maggio, sono impegnati nei diversi enti della Lombardia. Un’esperienza “sul campo” a cui si aggiunge l’attività di formazione. Durante le lezioni non c’è solo un travaso di nozioni e informazioni, quanto un vero coinvolgimento dei ragazzi, i veri protagonisti di ogni attività.
I giovani hanno commentato positivamente questi primi mesi di Servizio civile. “Mi sto trovando molto bene”, ha commentato Fabiano Frigerio, impegnato nella biblioteca di Gandino. Rilevando che “il progetto è coerente con il mio impiego”, e spendendo parole di lode verso le persone con cui sta operando, che fin da subito “mi hanno messo nelle condizioni di imparare cosa dovessi fare”. Il giovane studia nella facoltà di Giurisprudenza, e ha deciso di svolgere il Servizio civile “per fare nuove esperienze” che fossero compatibili con l’impegno universitario. Con lo sguardo verso il futuro, auspica “di continuare su questa strada, imparando il più possibile”.
Anche Elisa Ghislanzoni studia nella facoltà di Giurisprudenza, ed è ormai prossima alla laurea. Lei è impegnata nel Comune di Gazzaniga: “Avevo aderito a un progetto della biblioteca – ha ricordato – ma sono arrivata seconda e mi è stata proposta questa attività”. Un “cambio” di rotta che per Elisa è stato positivo: “Mi sto trovando molto bene, forse anche meglio rispetto al progetto per cui mi ero candidata, perché questa attività è più legata al mio percorso di studi”. Lei, che mira a un impiego “in enti come l’Agenzia delle entrate, o la Camera di commercio”, ha giudicato in modo positivo il Servizio civile “come prima esperienza lavorativa, anche per le modalità di inserimento nel mondo del lavoro”. E poi “guadagni qualcosa”.
Antonio Ascolese sta svolgendo Servizio civile negli uffici della Cassa edile, a Seriate. Desiderava fare questa esperienza e, risultato idoneo, gli è stata proposta questa posizione dove “mi sto trovando davvero bene”, ha affermato. La sua attività si svolge prettamente al computer: “Sto imparando molto, e questo mi servirà per il futuro, ad esempio riguardo al ruolo gestionale”. Prima di iniziare, “pensavo sarebbe stato più pesante, invece in realtà mi trovo molto bene lì”.
In biblioteca, a Lomagna, c’è Deborah Campo, che da sempre pensa che la bibliotecaria possa essere il ruolo giusto per il suo futuro: “Coniuga il mio amore per i libri a un lavoro a contatto con il pubblico”. Lei sta ultimando la tesi in Beni culturali, e insieme al titolo di studio nel suo cv inserirà anche questa esperienza di Servizio civile. “Mi sto trovando molto bene”, ha aggiunto lodando i suoi “superiori”: “Mi stanno seguendo molto, e mi fanno svolgere tutte le attività proprie del ruolo dei bibliotecari”.
Se proprio si vuole cercare un piccolo neo, è stata indicata la distanza per frequentare le lezioni di formazione in presenza (che si concluderanno comunque a breve). Mentre tutti hanno assicurato che, se tornassero indietro, sceglierebbero di nuovo di fare il Servizio civile.

Il Servizio Civile? "Ve lo raccontiamo noi!" Quinto appuntamento con gli operatori volontari con Associazione Mosaico

Arricchimento umano e un bagaglio di nuove abilità e competenze. Questo si portano a casa i giovani dopo un anno di Servizio civile negli asili nido. Ciò che è piaciuto di meno? Che questa esperienza finisce. E finisce con la consapevolezza che si sentirà la mancanza di quei bimbi.
Un passaggio ha riguardato anche il compenso che, ricordiamo, da giugno 2023 è stato incrementato.

 Qui il video con le loro interviste: https://www.youtube.com/watch?v=AmEhnxaWOHQ

Il Servizio Civile? "Ve lo raccontiamo noi!" Quarto appuntamento con gli operatori volontari con Associazione Mosaico

Un bagaglio di nuove competenze, la scoperta di un mondo lavorativo come quello delle Ong, relazioni. Silvia e Sara sono le protagoniste di questa puntata dedicata alle testimonianze dei giovani al termine dell’anno di Servizio civile universale.

Qui il video con le loro interviste: https://www.youtube.com/watch?v=ZSQWyxAs0IM&t=3s

Sottocategorie

Infopoint giovani
Bergamo


Via Palma il Vecchio, 18/C
24128 Bergamo (BG)

comunicazione@mosaico.org
Tel. 035 254 140
Fax 035 432 92 24

orari
Lunedì–venerdì
9:00–13:00
14:00–18:00

Sede di Bergamo


Via E. Scuri, 1/C
24128 Bergamo (BG)

comunicazione@mosaico.org
Tel. 035 254 140
Fax 035 432 92 24

orari
Lunedì–venerdì
9:30–12:30
14:30–17:30

Infopoint giovani
Erba


Piazza G. Matteotti, 19
22036 Erba (CO)

info.erba@mosaico.org
Tel. 031 679 00 22
Fax 031 228 12 81

orari
Lunedì–venerdì
9:00–13:00
Lunedì, martedì e mercoledì
14:00–18:00
Giovedì e venerdì
14:00–17:00

Infopoint giovani
Monza


Via Cortelonga 12/B
20900 Monza (MB)

info.monza@mosaico.org
tel. 039 9650 026

orari
Lunedì–venerdì
9:30 –12:30
14:30–17:30