notizie

Il Servizio Civile? "Ve lo raccontiamo noi!" Terzo appuntamento con gli operatori volontari con Associazione Mosaico

Valeria e Davide hanno prestato servizio in biblioteca. Lei ad Agrate Brianza, il collega a Lambrugo. Entrambi hanno manifestato soddisfazione. Rilevando gli aspetti positivi di questa esperienza, ritenuta utile anche perché consente di mettersi in gioco e crescere.

Qui il video con le loro interviste: https://www.youtube.com/watch?v=lJv6v16UoHs&t=3s

Il Servizio Civile? "Ve lo raccontiamo noi!" Secondo appuntamento con gli operatori volontari con Associazione Mosaico

Un’esperienza immersiva, che aiuta a entrare nel mondo del lavoro e a prendere consapevolezza. Ma consente anche di capire se, l’attività in cui si è spesi per un anno, sia la quella “giusta” per il proprio futuro. Ilaria e Valentina, al termine dell’anno di Servizio civile nell’associazione Cascina San Vincenzo (un centro per l’autismo), raccontano la loro esperienza. Entrambe hanno già ricevuto una proposta di lavoro.

Qui il video: https://www.youtube.com/watch?v=gDG2cMcy7_4&t=23s

Associazione Mosaico pubblica il Bilancio sociale 2022

È online la sesta edizione del Bilancio sociale di Associazione Mosaico. Nel documento, relativo all’anno 2022, sono riportati i dati economici, ma anche le attività e i risultati raggiunti in 12 mesi. 
Per visionare, o scaricare, il Bilancio va su https://mosaico.org/chi-e-cosa/chi-siamo/bilancio-sociale
 

Pubblicato il bando per il Servizio civile digitale: 15 posizioni disponibili con Associazione Mosaico

Servizio civile digitale: 15 posizioni disponibili con Associazione Mosaico

Servizio civile digitale: pubblicato il bando 2023-2024. Per i progetti di Associazione Mosaico si contano 15 posizioni disponibili, nelle province di Bergamo, Brescia, Como, Mantova e Varese. Ci si può candidare entro le 14 del 28 settembre.

Per conoscere tutti i dettagli, e i progetti a cui è possibile candidarsi, ecco il percorso dalla home del nostro sito: Partecipare – Servizio civile universale – Bandi aperti. Oppure, trovi la pagina al link https://bit.ly/3DicMTE

Il Servizio Civile? "Ve lo raccontiamo noi!" Al via la serie di documentari con i racconti degli operatori volontari con Associazione Mosaico

Inizia oggi, con la prima puntata, la pubblicazione di una serie di brevi video in cui alcuni operatori volontari che hanno svolto il Servizio Civile con Associazione Mosaico tra il 2022 e il 2023 raccontano com'è andata la loro esperienza. E rivolgono anche qualche consiglio alle ragazze e ai ragazzi che presteranno il loro servizio negli anni successivi.

I documentari, intitolati "Il Servizio Civile? Ve lo raccontiamo noi!" sono realizzati dall'Ufficio Stampa e Comunicazione di Associazione Mosaico e presentano, con un taglio veloce e con la viva voce delle ragazze e dei ragazzi, la loro esperienza formativa indimenticabile.

Le interviste sono state realizzate nel corso degli incontri di saluto con gli operatori volontari. Ogni lunedì, sarà pubblicata una nuova puntata.

{source}<iframe width="560" height="315" src="https://www.youtube.com/embed/NiAKSJzrpwg" title="YouTube video player" frameborder="0" allow="accelerometer; autoplay; clipboard-write; encrypted-media; gyroscope; picture-in-picture; web-share" allowfullscreen></iframe>{/source}

Servizio civile universale e reddito di inclusione: quali sono le novità

Lo scorso 29 giugno la Camera dei Deputati ha approvato con 154 voti favorevoli e 82 contrari il disegno di legge di conversione, con modificazioni, del decreto 4 maggio 2023, n. 48, recante misure urgenti per l'inclusione sociale e l'accesso al mondo del lavoro (C. 1238), già approvato dal Senato. Anche questo Decreto, come quello sulla P.A., contiene delle novità che riguardano il servizio civile universale (Scu).

In sostanza, per determinate categorie di soggetti, viene allargata l'età di partecipazione e la possibilità che il Scu sia ripetibile.

Infatti l’articolo 12 – modificato dal Senato - istituisce, dal 1° settembre prossimo, il Supporto per la formazione e il lavoro, che consiste in un’indennità mensile di 350,00 euro riconosciuta in favore dei soggetti di età compresa tra 18 e 59 anni che partecipano a progetti di politiche attive del lavoro, tra cui ora è compreso anche il servizio civile universale, o a progetti utili alla collettività, che versano in determinate condizioni economiche (es: basso Isee) e che non hanno i requisiti per accedere all’Assegno di inclusione (o che fanno parte di nuclei che accedono a tale Assegno, ma non sono considerati nella relativa scala di equivalenza e non sono obbligati alle attività individuate nel progetto di inclusione sociale e lavorativa).

Questa indennità è corrisposta per l’intera durata dei progetti a cui partecipano i suddetti soggetti e comunque per un periodo massimo di 12 mesi.

Come spiega lo stesso ufficio studi della Camera «per lo svolgimento di tali ultime attività possono essere riservate quote supplementari nei bandi di selezione anche in deroga ai requisiti di partecipazione previsti dall’articolo 14, comma 1, del D.Lgs. 40/2017, in base al quale sono ammessi a svolgere il servizio civile universale (su base volontaria e senza distinzioni di sesso) i cittadini italiani o di Paesi appartenenti all'UE e gli stranieri regolarmente soggiornanti in Italia che, alla data di presentazione della domanda, abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno di età, e dall’articolo 16, comma 8, del medesimo D.Lgs. 40/2017, in base al quale i soggetti che hanno già svolto il servizio civile nazionale o universale non possono presentare istanze di partecipazione a ulteriori selezioni (comma 1, ultimo periodo)».

(notizia tratta da “esseciblog”, a firma Francesco Spagnolo)

Operatori volontari, in arrivo nuove agevolazioni

“Agevolazioni per il trasporto pubblico locale e ingresso gratuito nei musei lombardi in favore dei giovani che aderiscono alla Leva civica lombarda volontaria o al Servizio civile universale”. Questo uno dei punti contenuti nell’ordine del giorno (primo firmatario il capogruppo della Lega in Regione Lombardia Alessandro Corbetta) relativo alla “Declinazione delle azioni previste nel Programma regionale di sviluppo sostenibile”. In particolare, si legge nel documento, con questi incentivi si vuole “promuovere una maggiore adesione delle giovani generazioni alla Leva civica favorendo, al contempo, una partecipazione attiva alla vita della comunità e una prima occupazione nel mondo del lavoro”. Nello stesso testo si vuole impegnare la Giunta a prevedere agevolazioni simili, per i maggiorenni fino ai 28 anni, impegnati nelle attività di volontariato negli enti e le associazioni con sede in Lombardia.
Claudio Di Blasi, presidente di Associazione Mosaico, che opera per lo sviluppo e la gestione della Lclv e il Scu nelle sedi dei propri associati, ritiene che la scelta politica di offrire incentivi per gli operatori volontario rappresenti “un importante riconoscimento, all’interno della società, del valore della Leva civica e del Servizio civile, e quindi dell’impegno profuso dai giovani”. Dopo le recenti notizie dell’incremento dell’assegno mensile per i volontari del Scu, e la riserva del 15% dei posti nei concorsi pubblici per chi ha concluso – senza demerito – il Servizio civile, ora c’è questa ulteriore novità. “È una notizia positiva – ha aggiunto Di Blasi – è la strada giusta per continuare a supportare i nostri operatori volontari, che si impegnano per il bene della collettività aderendo ai progetti che tariamo specificatamente per i diversi enti nostri associati”.

L'assegno di Servizio Civile passa a 507 euro

L'assegno mensile corrisposto agli operatori volontari del SCU ogni 2 anni viene aumentato "sulla base della variazione, accertata dall'ISTAT, dell'indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati". Lo stabilisce l'articolo 17 del decreto legislativo 40/2017.
Grazie a questa norma e a causa del forte incremento di questi mesi, l'assegno è salito per tutti i giovani in servizio, indipendentemente da quando hanno iniziato il loro progetto, a 507,30 euro, a partire dal pagamento che sarà effettuato a giugno.
 
Per consultare la notizia sul sito del Dipartimento per le Politiche giovanili e il Servizio Civile Universale clicca qui


D'ora in avanti, il 15 per cento dei dipendenti pubblici dovrà aver fatto il servizio civile

Il 15 per cento dei dipendenti pubblici dovrà provenire, d’ora in poi, dai giovani che hanno svolto il Servizio Civile. Con il voto di fiducia al Senato è stata approvata infatti in via definitiva la nuova normativa sulla Pubblica amministrazione, che contiene l’emendamento presentato dal governo nei giorni scorsi, per cui, nei concorsi pubblici, una quota del 15 per cento deve essere riservata «a favore degli operatori volontari che hanno concluso il Servizio Civile Universale senza demerito».

Il provvedimento costituisce un indubbio stimolo e sostegno ai ragazzi e alle ragazze che scelgono di dedicare dodici mesi all’impegno nella cittadinanza attiva, premiandoli con una “riserva” a loro dedicata di posti di lavoro nella pubblica amministrazione. Un passo in più che rinforza il circolo virtuoso tra il Servizio Civile Universale e il ritorno occupazionale degli operatori volontari.

Per consultare la notizia sul sito del Dipartimento per le Politiche giovanili e il Servizio Civile Universale clicca qui

Servizio civile digitale, incontri pubblici sui territori

Il Servizio civile digitale al centro degli incontri pubblici di orientamento. In attesa della pubblicazione del bando ufficiale, lo staff di Associazione Mosaico – in accordo e collaborazione con le amministrazioni coinvolte che ne hanno fatto richiesta – sta presentando il progetto con cui si vuole promuovere e diffondere la cultura digitale, supportare il servizio di facilitazione digitale e assistere i cittadini.

Finora, Associazione Mosaico è stata presente a Gandino (giovedì 25 maggio, presso la sala conferenze della biblioteca comunale Piazza Vittorio Veneto, 9), Isorella (lunedì 12 giugno, presso la sala polivalente Pol.Is Via Garibaldi 3) e Montichiari (martedì 20 giugno, presso il Centro San Filippo, via S.Allende 2A). Ed è sempre disponibile per organizzare ulteriori appuntamenti sui territori degli enti altri che contano posizioni aperte (15 in totale in Lombardia, divise tra le province di Bergamo, Brescia, Como, Mantova e Varese).

Gli incontri sono aperti a tutti i cittadini, mentre possono candidarsi per diventare “facilitatori digitali” solo i maggiorenni che, al momento della presentazione della domanda, non abbiano ancora compiuto 29 anni.

Come per il Servizio civile universale, l’anno di impiego dei ragazzi nel Scd avrà ricadute positive sia per il territorio che per gli stessi operatori volontari. Questi ultimi infatti, grazie al percorso di formazione e l’esperienza che matureranno durante l’anno di impiego, potranno accrescere e affinare le proprie competenze in materia, per poterle poi spendere nella ricerca di un lavoro.

Servizio Civile Universale con Associazione Mosaico, accoglienza per oltre trecento operatori volontari

Servizio Civile Universale, partenza per oltre trecento giovani. L’ultima settimana di maggio e i primi giorni di giugno si sono svolti gli incontri di accoglienza degli operatori volontari che hanno iniziato il loro anno di Servizio Civile Universale con Associazione Mosaico nelle diverse province lombarde. Gli incontri, si sono svolti a Bergamo, Brescia, Erba e Monza. Ai ragazzi sono state illustrate, da parte dello staff di Associazione Mosaico, le parti salienti del loro impegno presso gli Enti dove svolgeranno il servizio, e tutte le informazioni utili anche per una corretta gestione della parte burocratica. La novità di quest’anno ha riguardato la presenza di un rappresentante del Cesvip, cooperativa che opera con Regione Lombardia nell’ambito della formazione e del lavoro. Sempre più importante per Associazione Mosaico, infatti, è spiegare ai ragazzi come il Servizio Civile Universale con la formazione prevista dalle norme ministeriali sia importante per il futuro professionale dei giovani. Durante gli incontri sono state realizzate anche alcune videointerviste ai ragazzi per raccogliere le loro motivazioni e le aspettative nei confronti dell’impegno che si accingono a compiere. A tutti gli operatori volontari, il miglior augurio per i loro prossimi dodici mesi.
 

Sottocategorie

Infopoint giovani
Bergamo


Via Palma il Vecchio, 18/C
24128 Bergamo (BG)

comunicazione@mosaico.org
Tel. 035 254 140
Fax 035 432 92 24

orari
Lunedì–venerdì
9:00–13:00
14:00–18:00

Sede di Bergamo


Via E. Scuri, 1/C
24128 Bergamo (BG)

comunicazione@mosaico.org
Tel. 035 254 140
Fax 035 432 92 24

orari
Lunedì–venerdì
9:30–12:30
14:30–17:30

Infopoint giovani
Erba


Piazza G. Matteotti, 19
22036 Erba (CO)

info.erba@mosaico.org
Tel. 031 679 00 22
Fax 031 228 12 81

orari
Lunedì–venerdì
9:00–13:00
Lunedì, martedì e mercoledì
14:00–18:00
Giovedì e venerdì
14:00–17:00

Infopoint giovani
Monza


Via Cortelonga 12/B
20900 Monza (MB)

info.monza@mosaico.org
tel. 039 9650 026

orari
Lunedì–venerdì
9:30 –12:30
14:30–17:30